Supporto & Download

Per supporto tecnico o amministrativo, scrivici a assistenza@breakapp.eu

Scarica Breakapp adesso!

s f

Breakapp

Tutti a casa, ma occhio al cibo: ecco cosa mangiare in quarantena

Meno zuccheri e no a spuntini incontrollati. I consigli degli esperti

Più tempo in casa a causa dell’emergenza coronavirus, più occasioni per oziare e – magari – farsi tentare dal frigorifero.

Ecco dunque qualche consiglio degli esperti per prendere troppi chili a causa del periodo di quarantena.

Le regole generali sono: meno zuccheri e no a spuntini incontrollati, sì ai condimenti crudi, verdure e cereali integrali. E ancora: fuori dalla vista i cibi grassi e fare una lista della spesa scritta per non sgarrare tra gli scaffali del supermarket.

“La questione non è soltanto cosa mangiare, ma come preparare i piatti senza rischiare di prendere peso in eccesso”, spiega Deborah Tognozzi, biologa, nutrizionista, specialista in Applicazioni biotecnologiche del Gruppo Sanitario Usi di Roma, che tratteggia il menù ideale per i giorni di quarantena anti-Covid-19. 

“Prima di tutto controlliamo credenze e frigoriferi, probabilmente ricchi di alimenti non adatti al mantenimento né di un peso corretto né per la salute, come merendine, creme di cioccolato, patatine, snack, insaccati, formaggi grassi, bevande zuccherate. Posizioniamo questi cibi sugli scaffali più alti della dispensa o in contenitori opachi nel frigorifero; questo aiuterà a non invogliarci a prenderli. Un altro sistema – suggerisce – è fare la spesa con una lista pronta ma soprattutto a stomaco pieno e possibilmente senza i bambini. La sensazione di sazietà aiuterà a fare delle scelte più salutari”.

Post a Comment